Lubecca

La meravigliosa città di Lubecca è un vero gioiello affacciato sul mare. Patrimonio dell'umanità UNESCO dal 1987, è una città ricca di storia e arte.

Di solito quando si decide di visitare la Germania ci si concentra sulle località più gettonate. A partire da Berlino, tra le mete preferite dei turisti, fino a città come Francoforte, Colonia, Stoccarda, Dortmund e la Monaco tanto amata in particolare dai consumatori di birra per la famosissima Oktoberfest.

Tuttavia, il territorio tedesco presenta anche altri luoghi di grandissimo fascino, caratterizzati da città di minore grandezza ma senz’altro ricche di storia, cultura e interessi. Una di queste è proprio Lubecca, situata nella Germania del Nord e precisamente nello Stato dello Schleswig-Holstein, che ha sempre attirato un discreto numero di visitatori.

Questa città anseatica, di poco più di 200.000 abitanti, è un luogo molto apprezzato da chi desidera passare un weekend in tranquillità e in relax, proprio per via delle sue dimensioni non eccessive che la rendono poco caotica. Inoltre, dal 1987 la città è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Lubecca, come gran parte della Germania, ha subito pesanti bombardamenti nel 1942 che hanno distrutto il suo centro storico. Tuttavia è stato sapientemente ricostruito con le forme originali, tanto da presentarsi in tutta la sua bellezza a chi oggi si reca da queste parti. Lubecca, insomma, ha mantenuto invariato il suo sapore antico.

Cosa vedere a Lubecca

Nonostante, come detto, Lubecca non sia molto grande, vi stupirete per la mole di architetture, edifici storici, piazze e angoli di cui è ricca questa splendida città. Camminando tra i suoi meravigliosi vicoli, tra casette a graticcio e residenze degli antichi signori del posto, avrete la piacevole impressione che il tempo si sia fermato.

Holstentor

Prestigio e potere: Lubecca è stata anche questo nel corso dei secoli, e la porta Holstentor lo testimonia a pieno. Risalente al 1478, è ancora oggi il simbolo della città ed uno dei monumenti più importanti di Germania, a cui ogni abitante del posto è fortemente legato.

E’ composta da due torri circolari con un tetto a punta: una conformazione che ha incantato perfino uno come Andy Warhol. All’interno potrete visitare anche un museo, interamente dedicato all’attività mercantile.

Marienkirche

Anche qui siamo di fronte ad una delle massime espressioni di potenza della città. Basti pensare che la Marienkirche, o Chiesa di Santa Maria, fu eretta tra il 1250 e il 1350 e si trova proprio sul punto più alto della vecchia Lubecca: spicca la bellissima facciata, che risalta le caratteristiche sopra descritte.

Oltre ad essere la terza chiesa di Germania per dimensioni, possiede una volta in mattoni da capogiro: 38,5 metri, una misura che la rende la più alta del pianeta. Al suo interno troverete anche un diavoletto, che secondo la leggenda acconsentì alla costruzione della Chiesa in cambio dell’edificazione di un’osteria nei pressi.

Duomo di Lubecca

Il Duomo di Lubecca è il monumento più antico della città, e anch’esso conferma le “manie di grandezza” della città: i suoi campanili, di circa 115 metri, sono infatti tra i più alti d’Europa.

Il bombardamento del 1942 causò danni enormi alla struttura, ma fortunatamente gran parte delle opere contenute nel suo interno furono salvate. La ricostruzione del Duomo terminò solo nel 1982.

Altre attrazioni da non perdere

  • Khatarinenkirche
    La chiesa romanica di Santa Caterina custodisce una magnifica Croce Trionfale di Notke, belle sculture dell’espresionista Ernst Barlach e un antico organo.
  • St. Annen-Museum
    Il museo espone bellissime pale d’altare della scuola di Lubecca, tra le opere più importanti c’è l’Altare della Passione di Hans Memling del 1491.
  • Buddenbrookhaus Heinrich-und-Thomas-Mann-Zentrum
    Questa abitazione del XVIII secolo è dedicata alla saga dei Buddenbrook la grande opera del premio Nobel Thomas Mann e qui ambientata.
  • Museum fur Puppentheater
    L’interessante e divertente Museo delle Marionette raccoglie oltre 2000 pezzi di questa antica arte popolare provenienti da tutta l’Europa, ma anche dall’Asia e dall’Africa.
  • Helig Geist Spital am Koberg
    Questo edificio è stato costruito nel 1280 in stile gotico ed è l’antico ospizio di Lubecca, uno dei primi al mondo.
  • La chiesa di San Giacomo
    Accanto all’entrata di questa chiesa gotica del XIV secolo si trova un monumento commemorativo alle vittime del naufragio del Pamir del 1957.

 

Cosa fare a Lubecca

Sono numerose le cose da fare a Lubecca: dopo averne visitato i maggiori monumenti, arriva il tempo di svagarsi un po’ con le numerose attività.

Giro in battello

Una delle prime cose da fare a Lubecca è godersela per intero anche via fiume. Potrete servirvi di uno dei tanti battelli appositi per navigare il fiume Trave, che circonda la parte più antica della città.

Partendo proprio dal cuore di Lubecca e giungendo fino al porto commerciale, la gita vi permetterà di scoprire alcuni scorci che girando a piedi vi sarebbero parzialmente sfuggiti.

Visita ai musei

Non si può andare via da Lubecca senza recarsi in uno dei tanti musei della città. Se siete amanti della letteratura tedesca, il posto ideale è la Buddenbrookhaus, appartenuta ai fratelli Mann, che ospita appunto una mostra dedicata ai due scrittori. Se invece siete per il ‘pittoresco’, fate un salto al Museo delle Marionette: non di notte però, potreste impressionarvi!

Locali notturni

Lubecca ha un bel movimento anche di sera. Il posto che vi consigliamo di visitare è la Casa della Corporazione dei Marinai, un ristorante in centro in stile fiammingo. I prezzi non sono così alti considerando che il luogo è davvero molto caratteristico.

Il Jazz-Cafè invece è tra i più gettonati per la vita notturna. Bar elegante, buona musica, e soprattutto jazz dal vivo, anche se solo una volta al mese.

Mercatini di Natale

350 anni di tradizione: i mercatini di Natale di Lubecca sono praticamente un’istituzione, con luci, decorazioni e gli immancabili alberi natalizi che vanno ad addobbare a festa l’incantevole centro cittadino già a partire dal mese di Novembre.

Dove dormire a Lubecca

Dopo un’intensa giornata passata a visitare monumenti e musei, conclusa con una bella serata tra cibi tradizionali e l’immancabile birra tedesca, arriva il momento di riposarsi. A Lubecca ci sono molti alloggi caratteristici dove poter alloggiare, sparsi nei vari quartieri della città.

  • Schlutup: E’ praticamente la prima scelta dei turisti che si recano a Lubecca. Quartiere di straordinaria bellezza, situato proprio sulle sponde del fiume Trave, regala dei panorami mozzafiato e dei risvegli indimenticabili. Inoltre, è l’ideale per chi al mattino vuole concedersi una passeggiatina sulle sponde del fiume o la classica gita in battello.
  • St. Gertrud: Quartiere storico, particolarmente apprezzato per la sua capacità di riportare indietro nel tempo i visitatori che decidono di sostare qui. Le vecchie case dei pescatori oggi sono edifici di grande valore storico e artistico, alcune adibite anche ad alloggi per turisti.
  • St.Annen: Se amate pernottare avvolti dal caldo abbraccio dell’arte, il quartiere dei musei di St.Annen è ciò che fa per voi. Qui si trovano le esposizioni più belle della città: stando a stretto contatto potrete avere più tempo per visitarne diverse.
hotelAlloggi a Lubecca

Come arrivare a Lubecca

Il miglior modo per arrivare a Lubecca, o quantomeno il più sbrigativo, è certamente il collegamento aereo. La città fino al 2014 era dotata di un aeroporto internazionale, distante circa 7 chilometri dal centro e servito dalle compagnie low cost. Tuttavia ha dichiarato bancarotta, e tutti i voli sono stati dirottati al non distante aeroporto di Amburgo.

L’alternativa per arrivare a Lubecca è il treno: anche in questo caso però occorre prima raggiungere la stazione di Amburgo, e poi prendere il treno che vi condurrà direttamente alla stazione centrale di Lubecca.

Mappa

Cerchi un alloggio a Lubecca?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Lubecca
Mostrami i prezzi