La bandiera tedesca

Quando e perché la Germania scelse per la propria bandiera nazionale i colori nero, rosso e giallo? Scopriamo origini e misteri della bandiera tedesca.

La bandiera ufficiale tedesca attualmente usata è costituita da tre righe orizzontali di uguale misura nei colori  nero, rosso e giallo (partendo dall’alto verso il basso).

Il tricolore nero-rosso-giallo divenne bandiera ufficiale della nazione solo a partire dal 1918, quando al termine della Prima Guerra Mondiale ci fu l’abdicazione dell’imperatore e la costituzione della Repubblica.

Precedentemente a questa data la bandiera era stata usata come simbolo dai patrioti che nel 1848 chiedevano la riunificazione del paese. Il primo documento che riporta una bandiera di questi tre colori risale addirittura al 1832, ma in questo caso l’ordine dei colori è invertito rispetto a quello attuale.

Origini e significato della bandiera tedesca

Ci sono diverse teorie sulle origini della bandiera tedesca così come la conosciamo oggi. Secondo una delle teorie considerate più credibili, la combinazione nero-rosso-giallo deriva dalla combinazione dei colori delle uniformi usate dai volontari che combattevano la guerra di liberazione contro Napoleone (chiamati Lützowsche Freikorps) e dal colore oro, un tempo usato come sfondo per lo stemma dell’imperatore in tempi medievali.

Ciò che su cui tutti gli storici concordano è che a partire dalla prima metà dell’Ottocento nero, rosso e giallo vennero considerati i colori nazionali della Confederazione Tedesca.

Le “altre” bandiere della Germania

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, con la divisione della Germania in due stati, il tricolore nero-rosso-giallo fu mantenuto dalla Repubblica Federale di Germania (Ovest) mentre la Repubblica Democratica Tedesca (Est) dovette dotarsi di una nuova bandiera.

Fu creata aggiungendo alla bandiera classica lo stemma del neonato stato: un martello (simbolo di operai) e un compasso (simbolo di intellettuali), uniti metaforicamente da due spighe (simbolo di contadini).

Al di là di quella di oggi, la bandiera tedesca più (tristemente) famosa è quella della Germania Nazista, rossa con il simbolo della svastica, in uso ufficialmente dal 1933 al 1945,

La bandiera dell’impero tedesco usata dal 1871, anno ufficiale di nascita della Germania come moderno stato nazionale, è simile a quella di oggi, ma i colori sono nero-bianco-rosso. Fu Bismarck a volere una combinazione di colori che non riproponeva lo schema usato dai patriottici dei moti del ’48.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.7 su 10 voti
Condividi