Hannover

Hannover

La città tedesca di Hannover, capoluogo della Bassa Sassonia, è un tesoro nascosto tutto da scoprire, il connubio perfetto tra arte e cultura.

Come altre città tedesche, anche Hannover sorge sulle rive di un fiume, il Leine. Ma non è l’unica somiglianza con molti altri centri della Germania. Anche Hannover, infatti, è stata largamente distrutta dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, tanto che è gemellata con la città di Hiroshima, e la ricostruzione è avvenuta anche in questo caso con criteri urbanistici moderni.

Tuttavia, la parte centrale della città ha mantenuto alcuni elementi architettonici e artistici di grande interesse, pur acquisendo principalmente una vocazione commerciale, come dimostrano le frequenti esposizioni che si tengono ogni anno. Emblematico il suo Parco Esposizioni, centro di fiere internazionali di fama mondiale come l’Hannover Messe, sul mondo dell’industria, e il CeBIT, sulle tecnologie informatiche.

Divisa in 12 distretti urbani, Hannover ha poco più di 500.000 abitanti ma il suo centro si gira piuttosto agevolmente. Oltre a industrie e commercio, Hannover si distingue anche per la cultura: qui infatti, da circa due secoli, è presente l’Università di Hannover, che con i suoi 27.000 studenti è la seconda più grande della Bassa Sassonia dopo l’Università Georg-August di Gottinga.

Una metropoli moderna, quindi, ma che mantiene un certo fascino antico: il centro storico, certo, ma anche i quartieri immediatamente adiacenti, che conservano luoghi di indubbio pregio.

Cosa vedere ad Hannover

Hannover si mostra come una città particolarmente eccentrica, capace di fondere in maniera armoniosa le sue bellezze artistiche con le efficienti modernità. L’organizzazione spicca praticamente ovunque: ai turisti viene fornita una guida con il cosiddetto “Roter Faden”, un filo rosso che congiunge tutti i maggiori punti di interesse della città.

Marktkirche

Una delle poche cose rimaste antecedenti ai tremendi bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. la Marktkirche, che risale al quattordicesimo secolo, si affaccia sull’incantevole piazza del Mercato.

In realtà, nelle intenzioni originali doveva essere molto più alta, ma la sua costruzione si interruppe, completata con una guglia, a causa della scarsità di fondi. Nonostante ciò, il campanile mantiene comunque la considerevole altezza di 97 metri, e salendo in cima è possibile ammirare l’intero panorama di Hannover.

L’elemento di maggior livello artistico è senz’altro il portale bronzeo, dove vengono rappresentate le allegorie della Concordia e della Discordia.

I giardini di Herrenhausen

I giardini di Herrenhausen sono un luogo straordinario, dove la natura regna incontrastata. Voluti da Sophie von der Pfalz, sotto ispirazione del Re Sole, che ne ordinò la realizzazione alla fine dal diciassettesimo secolo, sono pensati in stile barocco, e sono straordinariamente conservati con cura e dedizione.

Ogni anno circa mezzo milione di persone si recano ai giardini di Herrenhausen, dove spicca il “Grande Giardino”, il cui principale luogo da vedere è la Grande Fontana, capace di un getto d’acqua alto ben 70 metri.

Antico e nuovo Municipio

Hannover ha due Municipi, uno antico e uno più moderno. Il primo risale al 1500, ed è particolarmente noto per la cosiddetta ala della farmacia; l’altro fu invece inaugurato nel 1913, ed oltre ad essere la residenza del sindaco è anche il luogo dove si organizzano molti degli eventi artistici della città.

I musei

Ad Hannover la scena culturale è molto presente, e lo testimoniano i numerosi musei presenti in città. Tra essi ricordiamo:

  • Sprengel Museum: Il museo di arte moderna e contemporanea raccoglie importanti opere di Picasso, di Sol LeWitt, di Max Ernst e di Marc Chagall.
  • Luftfahrt Museum: Il museo rievoca la storia dell’aviazione tedesca attraverso l’esposizioni di autentici aerei degli anni trenta e della seconda guerra mondiale fino ai giorni nostri.
  • Kestner Museum: Il museo, aperto nel 1889, custodisce le antiche e preziose arti egizie, greche e romane. Il faraone Akhenato del 1350 a.C. è il pezzo più importante della collezione. Il museo ospita anche mostre contemporanee.
  • Niedersachsisches Landesmuseum: Il museo vanta una raccolta di oggetti prestorici, una sezione dedicata alle culture di civiltà lontane, acquari esotici e una galleria di pittura tedesca del XVII secolo.

Cosa fare ad Hannover

Anche se a prima vista Hannover può sembrare una città dedita esclusivamente alle sue attività commerciali, ci sono diverse cose interessanti che si possono fare. Vediamone alcune.

Filo Rosso

Ne parlavamo poco sopra: una passeggiata di oltre 4 chilometri lungo le meraviglie d’arte e architettura di Hannover, compresi i luoghi di svago e di interesse. Basta recarsi nei diffusi centri d’informazione turistica, prendere una guida e seguire il filo rosso: sarà lui ad indicarvi il percorso da seguire, passo dopo passo.

Maschsee

Ad Hannover c’è il mare. No, non è un errore! E’ il Maschsee di Hannover, centro ricreativo marittimo situato proprio nel cuore del capoluogo della Bassa Sassonia.

Qui potrete sbizzarrirvi in tutte le attività che preferite, a seconda dei gusti: dalla vela alla canoa, senza dimenticare lo skating o le tranquille passeggiate.

Zoo di Hannover

Lo zoo di Hannover è un posto che piace a grandi e piccini. Impossibile non visitarlo: con sette ambienti tematici e circa tremila animali, passerete una giornata elettrizzante tra la savana, la giungla, il deserto e i paesaggi montani.

Shopping

Il centro storico di Hannover, oltre alle attrazioni artistiche, si caratterizza per essere la culla dello shopping. Qui si trovano grandi centri commerciali, come la Ernst August Galerie, ma se preferite gironzolare per le strade fermandovi tra vetrine e negozietti il posto giusto per voi è la Georgstrasse, con le sue boutique affascinanti, e la Theaterstrasse, anch’essa ideale per lo shopping sfrenato.

Festival Internazionale dei Fuochi d’artificio

Chi non si è mai perso con il naso all’insù ammirando la pittoresca bellezza dei fuochi d’artificio? Se amate questo spettacolo allora dovete recarvi ad Hannover a fine settembre!

Nella città tedesca infatti si svolge ilFestival Internazionale di fuochi d’artificio, tra i più apprezzati del mondo: il programma ricchissimo di eventi e appuntamenti in giro per la città. Squadre provenienti da tutto il globo che si sfidano a colpi di colori, forme ed elaborate coreografie!

Mercatini di Natale

Se decidete di trascorrere le vostre vacanze ad Hannover, fate di tutto per capitarci nel periodo natalizio. E’ nel mese di dicembre che la città si mostra in tutta la sua bellezza, anche grazie ai meravigliosi mercatini di Natale.

Il maggiore viene ovviamente allestito nella piazza principale della città vecchia: luci, profumi e colori che renderanno il vostro soggiorno indimenticabile.

Dove dormire ad Hannover

Senza dubbio, il luogo migliore dove alloggiare ad Hannover è in centro. Certo, la definizione è un po’ vaga perchè il cuore della città presenta diverse zone, tutte abbastanza diversificate. Ognuna di queste offre comunque soluzioni che possono soddisfare tutte le esigenze dei diversi visitatori.

  • Alstadt: Sostanzialmente la città vecchia, con la piazza del Mercato e l’antico Municipio. Il posto migliore dove passare una vacanza romantica con tutte le attrazioni cittadine a portata di mano.
  • Calenberger: Sempre in centro, ma nella parte occidentale, il Calenberger è un quartiere molto vivo, particolarmente frequentato dagli studenti universitari, e dunque l’ideale per i giovani in visita alla città.
  • Oststadt: La parte est del centro storico, l’Oststadt è dove si trovano molti locali notturni. Tuttavia, il quartiere è molto frequentato anche di giorno per via dei tanti ristoranti. E’ in definitiva una zona molto gettonata tra gli under 40.
  • Vahrenwald-List: Questo quartiere si trova un po’ fuori dal centro, ma è perfetto per chi cerca tranquillità senza allontanarsi troppo dalle maggiori attrattive di Hannover, Per via della sua struttura molto ‘residenziale’ è una soluzione ideale per chi ha voglia di vivere una vacanza all’insegna dell’eleganza.
hotelAlloggi a Hannover

Come arrivare ad Hannover

Arrivare ad Hannover è particolarmente semplice, dato che il centro principale della Bassa Sassonia è dotato di un aeroporto dove transitano tra le più importanti compagnie del Vecchio Continente.

Proprio per questo, la maggior parte di coloro che decidono di visitare Hannover scelgono di farlo servendosi dei collegamenti aerei. L’aeroporto si trova a circa 11 km dal centro di Hannover. Per la stagione estiva, che va dal 28 marzo al 28 ottobre, Eurowings collega l’aeroporto con Cagliari, Catania, Lamezia Terme, Napoli e Olbia, mentre TUI fly dal 13 maggio 2018 introdurrà la rotta Hannover-Trieste.

Per arrivare ad Hannover dalle altre città italiane sarà quindi necessario un volo con scalo.

Tuttavia c’è anche chi non riesce proprio ad accettare l’idea di volare. Nessun problema: Hannover è raggiungibile anche in treno, dato che è ottimamente collegata non solo con i centri tedeschi, ma anche con paesi come Olanda, Francia, Austria e anche l’Italia, pur con qualche cambio.

Se invece giungete ad Hannover in auto, non troverete alcuna difficoltà: la città è servita benissimo dalle autostrade, dato che si trova sia sulla direttrice Amburgo-Kassel che sulla Berlino-Dusseldorf.

Dove dormire a Hannover

Cerchi un Hotel a Hannover? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili a Hannover
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.1 su 8 voti