Bielefeld

Bielefeld è la città tedesca dove nacque la magia del lievito in bustina. Ma oltre al visitatissimo museo aziendale Dr Oetker vi attendono ben altre magie!

Bielefeld è una città tedesca nella regione Ostwestfalen-Lippe, dove si concentrano le sedi di numerose multinazionali. Non molto turistica, è nota soprattutto per una “dolce” multinazionale la cui storia iniziò proprio in questo città: parliamo di Dr Oetker (in Italia chiamata Cameo), una ditta leader nel settore lieviti, preparati per torte e decorazioni.

Se volete scoprire come nascono questi prodotti potete visitare il museo del marchio, ma anche senza questo museo Bielefeld è sufficientemente ricca di attrazioni per tenervi impegnati una giornata o più.

Certamente più affascinanti del lievito in bustina sono le sue tre belle chiese, il castello medievale da cui ammirare una bella vista sulla città, la piazza del mercato che in dicembre diventa il romantico set per un tradizionale mercatino di Natale. Inoltre, la città è conosciuta per la Bielefeld Universitat, un importante centro di ricerca a livello mondiale.

Cosa vedere a Bielefeld

Sparrenburg Castle Bielefeld
Lo Sparrenburg Castle di Bielefeld

Secondo l’ente del turismo l’attrazione top di Bielefeld è Sparrenburg, un castello in cima a una collinetta fuori dal centro, in una zona a sud della città che confina con la foresta Teutoburg, le cui origini risalgono al Duecento.

È certamente degno di una visita, ma non aspettatevi la maestosità e le ricche decorazioni di ben più famosi castelli tedeschi. Dall’alto della sua torre potrete godere di una bella vista sulla città e sulla foresta, inoltre in alcuni periodi dell’anno è possibile una parte dei sotterranei, bui ma a loro modo affascinanti.

Prima di visitare Sparrenburg dedicate almeno mezza giornata alla visita del centro storico di Bielefeld.

Cominciate dall’immancabile piazza del mercato (Alter Markt), sicuramente uno degli angoli più pittoreschi della città, fiancheggiata da deliziose case in stile rinascimentale tedesco sapientemente ristrutturate. Una delle più belle, diventata quasi un simbolo della città, è la Crüwell-Haus del 1530, oggi sede di un teatro.

Continuate la vostra passeggiata e andate ad ammirare altri splendidi edifici, come il Vecchio Municipio (Altes Rathaus), e il magnifico teatro comunale (Stadttheater) con la facciata in stile art nouveau ed elementi barocchi. Ristrutturato nel 2006, è il più grande teatro della Westfalia orientale ed è la sede di un’importante orchiestra filarmonica.

Se vi avanza tempo date un’occhiata anche al Ravensberger Spinnerei, un centro culturale ospitato all’interno di un’elegante ex fabbrica di tessuti dell’Ottocento che sembra un romantico castello, o fate una rilassante passeggiata nei Giardini Botanici.

Musei di Bielefeld

Il museo più visitato di Bielefeld è la fabbrica Dr Oetker, il marchio fondato alla fine dell’Ottocento da August Oetker, farmacista e imprenditore tedesco che inventò il lievito in bustina.

Il Museo Dr Oetker si trova all’interno di una ex fabbrica di crema pasticcera. Durante il tour imparerete come gli ingredienti vengono processati per essere trasformati nei prodotti che trovate sugli scaffali del supermercato, conoscerete curiosità e aneddoti sulla storia del marchio e sulle attuali metodologie di produzione, ammirare oggetti di archeologia industriale e memorabilia.

Potrete anche “spiare” da un vetro la cucina-laboratorio dove vengono sviluppate e testate le ricette per i nuovi prodotti.

Se siete contrari ai cibi processati c’è un altro museo di archeologia industriale che invece potrebbe interessarvi: il Museum Wäschefabrik è un’ex fabbrica di tessuti e biancheria per la casa, un piccolo tesoro nascosto in Viktoriastraße che vi farà viaggiare indietro nel tempo.

Agli amanti dell’arte invece consigliamo il museo Kunsthalle Bielefeld, una galleria d’arte contemporanea ospitata all’interno di un edificio progettato dall’architetto americano Philip Johnson negli anni Sessanta. Particolarmente interessanti sono le mostre temporanee che il museo organizza periodicamente.

Chiese di Bielefeld

Nel centro di Bielefeld si trovano tre splendide chiese: fermatevi ad ammirarle durante la vostra passeggiata! Eccole:

Arminia Bielefeld

Arminia Bielefeld
Coreografia dei tifosi dell’Arminia Bielefeld

Sebbene non possa vantare la storia gloriosa di team blasonati come il Bayern Monaco e il Borussia Dortmund, la squadra locale Arminia Bielefeld può contare su un’ampia base di affezionati e fedelissimi tifosi, che hanno sostenuto la squadra nei momenti difficili della retrocessione.

L’Arminia Bielefeld fu fondata nel 1905 da un gruppo di quattordici cittadini appartenenti alla borghesia locale; il nome ufficiale alla data della fondazione era 1. Bielefelder FC Arminia.

Con alterne vicende, tra campionati in Bundesliga (la serie A tedesca) e anni meno felici nelle categorie minori, la squadra è riuscita a mantenersi su buoni livelli competitivi. La maglia ufficiale è blu con pantaloni neri.

Se passate da queste parti potreste approfittare per vedere una partita nello stadio cittadino: la tifoseria tedesca è appassionata ma molto rispettosa, il che garantisce divertimento e sicurezza.

Dove dormire a Bielefeld

Non essendo una città molto turistica, gli hotel di Bielefeld sono pensati principalmente per una clientela business e si contraddistinguono più per funzionalità e comfort che per charme. Il lato positivo è che è possibile trovare un alloggio di buona qualità ad un prezzo accessibile.

Come raggiungere Bielefeld

Bielefeld si trova nella Germania nord-occidentale. L’aeroporto più comodo è quello di Hannover, città a circa 100 km di distanza collegata da frequenti treni intercity e alcuni treni ad alta velocità. La durata del viaggio in treno da Hannover a Bielefeld è di circa un’ora.

Un po’ più distanti ma ugualmente facili da raggiungere sono gli aeroporti del bacino della Ruhr e quello di Colonia-Bonn.

Arrivare in auto a Bielefeld è semplice grazie ai collegamenti con le autostrade A2 Dortmund-Berlino, A33/44 Kassel-Osnabrück e A30 Bad Oeynhausen – Amsterdam.

Curiosità: Bielefeld per i tedeschi non esiste davvero

Nato nel 1993 agli albori di internet, il “Complotto di Bielefeld” sostiene che la città tedesca in realtà non esiste, un po’ come, scherzosamente, diciamo in Italia del Molise. Persino la Merkel, in un incontro ufficiale del 2012 disse: “Sì, è una cosa che ho detto all’incontro che ho avuto a Bielefeld… se mai esiste”.

Dove si trova Bielefeld

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.6 su 16 voti

Località nei dintorni

Condividi