Wolfsburg

Auto, scienza e calcio sono tre buoni motivi per visitare la giovanissima città di Wolfsburg, dal passato molto breve ma dal futuro brillante!

Nonostante abbia meno di cent’anni di storia Wolfsburg, dinamica città della Bassa Sassonia, riesce ad attrarre un numero sempre crescente di visitatori.

Fu fondata nel 1938 come città-dormitorio per gli operai della Volkswagen e tutto in città sembra inneggiare a questo binomio che pare indissolubile. Ancora oggi il celebre marchio automobilistico ha qui la sua sede internazionale, che tra uffici e impianto produttivo (una delle più grandi fabbriche d’auto al mondo) dà lavoro a 4 persone su 10 della popolazione.

Inevitabilmente, la maggioranza delle attrazioni turistiche di Wolfsburg sono legate al mondo dell’auto: musei a tema, factory tour, adrenaliniche esperienze di guida. Ma Wolfsburg col tempo – poco, a dire il vero – è riuscita a crearsi una sua identità al di fuori del mondo Volkswagen.

Ne è un esempio eclatante la sua squadra di calcio, il Vfl Wolfsburg, che in pochissimi anni dal debutto nella categoria professionisti è riuscita a vincere un campionato e si è conquistata il cuore di una fitta schiera di tifosi. Innovativi musei e palazzi avanguardisti aggiungono ulteriori motivi di interesse per una visita in questa particolarissima città.

Non aspettatevi scorci romantici o immagini da cartolina: non c’è nessun centro storico, nessuna torre medievale, nessuna casetta tipica. Ma il dinamismo e la vitalità di Wolfsburg vi conquisteranno.

VFL Wolfsburg

Wolfsburg calcio
La squadra di calcio del Wolfsburg

In una città fondata per i lavoratori dell’industria automobilista non stupisce che anche la storia della squadra di calcio locale sia legata alla Volkswagen. Il team VfL Wolfsburg fu infatti fondato come squadra amatoriale dei dipendenti Volkswagen nel 1945, solo sette anni dalla fondazione della città, e continuò a giocare nei ranghi amatoriali fino al 1992.

I lupi di Wolfsburg (Die Wölfe) non possono quindi vantare una lunga storia come altri celebri team tedeschi, ma la loro crescita dalla prima partita in ambito professionale a oggi è stata rapidissima tanto che ora si contendono il cuore il tifosi assieme a squadre blasonate come il Bayern Monaco o il Borussia Dortmund.

La Volkswagen-Arena, lo stadio del Vfl Wolfsburg

Anche lo stadio del Vfl Wolfsburg, alla pari di quello di squadre più famose, è diventato una popolare attrazione turistica ed offre tour guidati di 90 minuti per poter ammirare il campo da gioco e il dietro le quinte delle partite.

Lo stadio ha una capienza di circa 30.000 spettatori, è di moderna concezione con un’ottima visuale sul campo da gioco e vanta una tifoseria appassionata e molto rispettosa. I biglietti sono piuttosto economici per cui se programmate di passare per Wolfsburg nel giorno in cui c’è una partita approfittate dell’occasione.

Cosa vedere a Wolfsburg

Pressoché tutte le attrazioni di Wolfsburg hanno a che fare con l’industria automobilistica o più in generale con scienza e tecnologia.

Città dell’automobile

Wolfsburg Autostadt
L’Autostadt di Wolfsburg

L’attrazione top di Wolfsburg è un immenso parco di divertimenti a tema… e indovinate un po’ qual è il tema? L’automobile, ovviamente. Autostadt, che vuol dire città dell’automobile, è un’edonistica e futuristica celebrazione delle quattro ruote.

All’interno del parco è presente un museo di storia dell’automobile ricchissimo di auto leggendarie che hanno fatto la storia delle quattro ruote, come la Volkswagen Type 2 del 1949, la Jaguar E-Type, la Porsche 356 e il primo maggiolone Volkswagen, guidato personalmente da Ferdinand Porsche.

Dopo questo excursus storico, potrete visitare sette padiglioni ciascuno dedicato ad un celebre marchio automobilistico europeo (Volkswagen, Porsche, Audi, Bentley, Lamborghini, Škoda), con showroom di nuovi modelli ed esposizioni di modelli storici.

Se cercate emozioni più forti potete partecipare ad adrenalici corsi di sicurezza su strada e fare un test drive su auto particolari tra cui la 4×4 Volkswagen Touareg.

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale dell’Autostadt.

AutoMuseum Volkswagen

Per i fan Volkswagen più incalliti c’è la possibilità di visitare un altro museo, esterno all’Autostadt, interamente dedicato agli oltre 70 anni di storia del marchio.

Ospitato all’interno di un’ex fabbrica tessile, l’AutoMuseum Volkswagen espone una collezione di modelli storici che vanno dal mitico maggiolone agli ultimi modelli.

Alcuni modelli in mostra che potrebbero valere da soli la visita al museo sono una Iltis che partecipò alla Parigi Dakar del 1980, un prototipo di Pininfarina, una Pirelli Golf I del 1983 e una Karmann-Ghia Type 14 coupé del 1972.

Fabbrica Volkswagen

Avete visto la storia e ora volete vedere il presente? Prenotate un tour della fabbrica Volkswagen, che ha sede proprio di fianco all’Autostadt. È uno stabilimento di colossali dimensioni che fa uso di una tecnologia avanzatissima per garantire una produttività impressionante, in grado di lavorare 1,500 tonnellate di fogli metallo ogni giorno.

Una visita sbalorditiva per amanti delle auto e non solo.

Phaeno Science Centre

Phaeno Wolfsburg
Il Phaeno Science Centre di Wolfsburg

Una città giovane e votata all’industria come Wolfsburg è la location ideale per un museo futuristico come il Phaeno Science Centre. La mostra interattiva (divisa nelle sezioni Vita, Visione, Energia, Dinamica, Mente e Matematica) permette a grandi e piccini di giocare con la scienza e imparare divertendosi.

Alla realizzazione dei pannelli informativi hanno collaborato numerosi artisti e la stessa sede del museo è un’opera d’arte. Il futuristico edificio in vetro e cemento è stato progettato dall’architetto di fama internazionale Zaha Hadid. Maggiori informazioni su biglietti e orari sul sito ufficiale https://www.phaeno.de

Altre attrazioni

Dove dormire a Wolfsburg

Non aspettatevi di trovare romantici hotel ospitati all’interno di storici edifici o casette tipiche a Wolfsburg: anche gli hotel riflettono il carattere moderno di questa giovane città. Per qualcosa di più caratteristico spostatevi nei dintorni.

Come raggiungere Wolfsburg

La città di Wolfsburg dispone di un piccolo city airport pensato per le esigenze dei dipendenti Volkswagen.

Per chi arriva dall’Italia la soluzione migliore è volare su Berlino, città per la quale sono disponibili molti voli low cost ed è collegata a Wolfsburg da frequenti treni intercity diretti. Se invece volete raggiungere Wolfsburg da altre località in treno o in aubous mettete in conto almeno un cambio.

Se viaggiate in auto potete raggiungere Wolfsburg percorrendo l’autostrada A39, collegata alla A7.

Wolfsburg può essere visitata con una gita in giornata da Berlino o Hannover.

Dove si trova Wolfsburg

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.7 su 23 voti

Località nei dintorni

Condividi