Wismar

Wismar è oggi famosa per essere una vivace località balneare del mar Baltico, ma questa antica città portuale rivela un passato storico medievale e magnifiche piazze, vicoli e chiese molto suggestive. Nel 2002 Wismar è stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’umanità.

Cosa vedere

Marktpplatz

L’antica piazza del mercato è la più grande della Germania e incantevoli facciate di epoche distanti fra loro, dal XIV al XIX secolo, la circondano. Al centro si trova la Wasserkunst, una bellissima fontana in ferro battuto. Tra gli edifici più belli ci sono il Rathaus, costruito in stile neoclassico nel XIX secolo, e l’Alter Schwede, il ristorante Vecchio Svedese, la casa più antica della piazza.

Le chiese

Vicine tra loro si trovano Sankt Marien e le sue torri del XIV secolo, Heiliggeist-Spitalkirche, che ospita una bella scuola di musica, Georgenkirche con il suo storico orologio e Nikolaikirche, splendidamente adornata.

Stadtgeschichtliches

Il Museo della città è ospitato in una bella casa del XVI secolo e ricorda le collezioni di oggetti marinari ricordano e illustrano bene la grande storia portuale di Wismar.

Alter Hafen

Il vecchio porto è quanto mai pittoresco e ispiratore di grandi avventure. Davanti alla capitaneria di porto si trovano le Swedenkopfe, le teste svedesi.

Nei dintorni

L’isola di Poel

L’isola di Poel si trova a circa 12 chilometri da Wismar ed era il luogo di villeggiatura dei tedeschi dell’ex Germania dell’Est. Da non perdere in particolare la romantica e incontaminata spiaggia di Timmensdorf.

Doberaner Munster

La chiesa abbaziale di Bad Doberan è un’immensa e spettacolare chiesa del XIII secolo con un grande parco sul retro.

Il Maclemburgo in treno a vapore

Dalla stazione di Bad Doberan salendo su Molli, una antica locomotica a vapore, si raggiunge la stazione turistica di Heiligendamm in poco meno di un’ora.

Mappa