Brandeburgo sulla Havel

Brandeburgo è una graziosa città perfetta come meta di una gita in giornata da Berlino o come base per esplorare il bucolico land a cui dà il nome.

Brandeburgo (nome ufficiale in tedesco: Brandenburg an der Havel), la città che dà il nome al land nella Germania nord-est che ingloba Berlino e alla porta più famosa della capitale, è una graziosa località plasmata dal fiume Havel.

Nucleo storico del land, per moltissimi anni contesa tra tedeschi e slavi, Brandeburgo ha conosciuto un intenso sviluppo industriale già nell’Ottocento ma la sua economia ha subito un durissimo colpo con la Seconda Guerra Mondiale prima e la chiusura di quasi tutte le sue fabbriche (troppo inquinanti) dopo la riunificazione della Germania.

L’emorragia di giovani in cerca di lavoro verso altre città si è ora arrestata ed è proprio sul turismo che ha puntato Brandeburgo per risollevare le proprie sorti.

Le carte in regola per avere successo le ha tutte: un caratteristico centro storico, romantiche passeggiate lungo il fiume, laghi e altre bellezze paesaggistiche nei dintorni, un’estesa rete di piste ciclabili per chi vuole stare all’aria aperta.

Cosa vedere a Brandeburgo

La Havel, il fiume che attraversa la città, si divide in canali ed insenature, e in alcuni di queste sorgono degli isolotti collegati alla terraferma da ponti. Il più famoso e il più suggestivo è noto come l‘isola della Cattedrale: qui si trova la chiesa più importante della città, la Cattedrale di San Pietro e San Paolo, una maestosa basilica romanica in mattoni rossi.

Altre chiese interessanti sono quelle dedicate a Santa Caterina, San Gottardo e San Giovanni.

Un bel edificio nel centro storico di Brandeburgo è il Vecchio Municipio, in stile tardo-gotico. Davanti al municipio si trova una statua molto celebre realizzata nella seconda metà del Quattrocento che raffigura il paladino Orlando, considerato il protettore della città.

Tra i resti storici della città ancora conservati ci sono anche le quattro torri delle fortificazioni medievali (Steintorturm, Mühlentorturm, Rathenower Torturm, Plauer Torturm), un bel soggetto per le vostre fotografie.

Per conoscere approfonditamente la storia della città potete visitare il ben curato Museo Archeologico Regionale (Archäologisches Landesmuseum Brandenburg im Paulikloster), che con una collezione di oltre 10.000 reperti ripercorre i 40.000 anni di Brandeburgo. Dedicato ad un passato più recente è invece il Museo dell’Industria (Industriemuseum Brandenburg), ospitato all’interno di un ex acciaieria.

Brandeburgo sulla Havel è anche un’ottima base per esplorare i dintorni, zone verdi ricchissime di laghi e fiumi, ideali per giorni di totale relax immersi nella natura.


Dove dormire a Brandeburgo

Gli hotel di Brandeburgo si caratterizzano per un buon rapporto qualità/prezzo. Decisamente meno cara di altre città tedesche, Brandeburgo vi permette di dormire in romantiche pensioni lungo il fiume o confortevoli hotel moderni ad un prezzo davvero accessibile.

La parte vecchia della città è consigliata perché più suggestiva.

Come raggiungere Brandeburgo

La città di Brandeburgo si raggiunge facilmente da Berlino, che dista una novantina di chilometri: in auto calcolate circa un’ora e mezza per arrivare percorrendo l’autostrada A22 o A10.

Frequenti treni diretti, regionali o intercity, collegano le due città. La durata del viaggio può variare da 40 minuti a un’ora a seconda del tipo di treno che prendete.

L’aeroporto più vicino è quello di Berlino-Tegel.

Biglietti di ingresso e attività

Quelli che seguono sono i biglietti e i tour più richiesti a Brandeburgo sulla Havel che vi consigliamo di non perdere.

Dove dormire a Brandeburgo sulla Havel

Per vedere tutte le strutture e prenotare un alloggio a Brandeburgo sulla Havel utilizza il form seguente, inserendo le date del soggiorno.

Dove si trova Brandeburgo sulla Havel

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Località nei dintorni