Friburgo

Friburgo in Bresgovia si trova nella Foresta Nera, a pochi chilometri dalla Svizzera e dalla Francia. Gode di un clima mite ed è nota per i suoi vini.

In Germania ci sono due città che sono conosciute con il nome di Friburgo. Entrambe sono città minerarie e universitarie, ma sono molto lontane l’una dall’altra. Abbiamo infatti una Friburgo nella regione della Sassonia, una città eccezionale ricca di antichità, storia e cultura, e una Friburgo in Brisgovia, nella Foresta Nera, che è una città incredibile e altrettanto eccezionale.

Parleremo qui di quest’ultima, una città che siede ai piedi delle foreste e dei vigneti boschivi della Foresta Nera. Friburgo è una città universitaria soleggiata e allegra, ha un piccolo centro medioevale, dove si alternano vicoli di ciottoli e accoglienti piazzette benedette con 2000 ore di sole all’anno, dato che la rende la città più calda della Germania.

Cosa vedere a Friburgo

Oltre che una delle mete turistiche tedesche più visitate, Friburgo è una delle città più vivibili tanto che nel 1992 è stato riconosciuto alla città il titolo di “capitale federale della protezione della natura e dell’ambiente“. Vi sono davvero tante cose da vedere in città: ecco una panoramica delle migliori.

Il Giardino botanico

Si tratta di un giardino botanico nel distretto Herdern ed è associato all’Università di Friburgo, in particolare alla Facoltà di Biologia. Il giardino fu fondato nel 1620 dall’Università di Friburgo, e un edificio sulla stessa proprietà fu ricostruito come ospedale per i membri dell’università, che serviva anche per studi anatomici.

E’ stato uno dei primi giardini botanici in Germania; durante la guerra fu distrutto, e fu recuperato solo negli anni successivi.

La cattedrale di Münster

E’ il più grande edificio di Friburgo ed è una delle cattedrali più antiche e belle d’Europa. Salite fino in cima alla torre e godetevi le bellissime viste sulla città. La torre ha 16 campane e la più antica è la campana “Hosanna” del 1258, che pesa ben 3.290 kg. Questa campana può essere ascoltata giovedì sera dopo l’Angelus, il venerdì alle 11.00, il sabato sera e ogni anno il 27 novembre in ricordo del raid aereo nel 1944.

Museo Archeologico Colombischlössle

Le statuette femminili dell’epoca paleolitica, le tombe celtiche, gli dèi romani, i gioielli alemanni, sono solo alcuni degli elementi esposti nel Museo Archeologico Colombischlössle. Vi è poi una esposizione dedicata ai periodi storici nella valle del Reno. Le testimonianze offrono intuizioni sulla cultura, sulla religione e sulla vita quotidiana.

Museo Augustiner

In primo luogo, il museo Augustiner è specializzato in artefatti mediorientali della regione del Reno superiore, ma vi sono anche in mostra opere di Lucas Cranach e Matthias Grünewald.

Scoprite anche gli arazzi, i dipinti e il lavoro degli oratori che documentano il simbolismo e la fede medievali. Mobili, orologi, stufe e ceramiche che illustrano gli stili di vita del XVIII secolo. Pitture del XIX e del XX secolo mostrano poi la Foresta Nera nella sua pittoresca bellezza.

Museo della Natura e dell’uomo

Due musei in uno! Il Museo della Natura e dell’uomo, o in tedesco Museum Natur und Mensch, unisce la storia naturale e l’etnologia sotto un unico tetto. I bambini e gli adulti possono vivere attivamente il fascino della diversità naturale e culturale.

Le mostre storiche dedicate al “Tempo” e alla “Ricchezza della Terra” con i loro fossili e cristalli scintillanti mostrano ai visitatori la storia geologica della Germania meridionale. La collezione etnologica si può ammirare in mostre particolari in cui si concentrano la ricchezza culturale dell’umanità e gli attuali sviluppi.

Cosa fare a Friburgo

La presenza della Albert-Ludwig-Universität e di numerosi studenti vivacizzano la vita culturale e sociale di Friburgo. Ci sono molte cose da fare, riservate a giovani e meno giovani, ma comunque tutte degne di essere menzionate.

Il Mercato

Il mercato di Munsterplatz vale senz’altro una visita. Ospita bancherelle di artigiani del legno, oltre a stand gastronomici che propongono i tipici dolcetti locali. Il mercato si tiene tutti i giorni, ma si consiglia di andare il sabato mattina: in questo giorno infatti vi sono più bancherelle ed è affollato anche dalle persone del posto.

Salita alle Torri di Friburgo

Ci sono due bellissime e famose torri in città, la Schwabentor e la Martinstor. Lo Schwabentor ospita un museo e si può salire fino in vetta alla torre per pochi euro. Da qui raggiungete a piedi Münsterplatz.

Poco lontano si erge il Martinstor, che conserva all’interno delle sue mura anche dei belli arredamenti e dipinti. Le due torri si trovano vicino al quartiere universitario, per cui noterete molti giovani aggirarsi per quelle zone.

Schlossberg e la Funicolare

Se vi intrattenete a Friburgo per più di un giorno, prendete la funicolare che porta a Schlossberg. Oltre che raggiungere le rovine di un castello, dalla vetta potrete avere ottime vedute su tutta la Valle del Reno. In alternativa alla funicolare, lo Schlossberg può essere raggiunto anche a piedi.

Assaggiate la cucina locale

Essendo così vicina alla Francia, l’influenza della cucina si sente eccome. La specialità regionale è la Schäufele, un piatto di maiale arrosto con cavolo, cipolle e patate. Anni fa questo piatto veniva cucinato solitamente solo durante le festività natalizie, ma oggi è comune tutto l’anno. Divertitevi poi ad assaggiare i dolcetti locali, saltando tra uno dei tanti panifici e i numerosi venditori ambulanti.

Esplorare la Foresta Nera

Il Feldberg è la montagna più alta della Foresta Nera e anche della Germania al di fuori delle Alpi, e Friburgo è la città più vicina a questo monte.

Se siete amanti del trekking, della montagna e delle passeggiate, passate una giornata alternativa esplorando le meraviglie della Foresta Nera: presso il centro di informazioni turistiche, è possibile raccogliere informazioni sulle attività in essere e le gite guidate organizzate.

A circa 30 chilometri da Friburgo, nel centro della foresta, si trova poi il lago Titisee, ideale per fare escursioni e praticare sport acquatici.

Eventi e Fiere

A Friburgo gli eventi più importanti riguardano il vino, prodotto tipico di tutta la regione. Nel mese di maggio, si tiene un festival internazionale di vino, che ha un richiamo senza pari in tutta la Fermania. Il Festival si tiene per 4 giorni a Muensterplatz.

Molto in voga anche lo Zelt-Musik-Festival che propone ogni anno, nelle prime due settimane di luglio, un programma musicale di grande interesse con ospiti internazionali.

La stessa Muensterplatz durante le festività natalizie è poi al centro del classico Mercatino di Natale. Friburgo vede poi grandi festeggiamenti, con parate in maschera, per il Martedi Grasso e per la Fronleichnahmsprozession, ovvero per il Corpus Domini.

Dove dormire a Friburgo

Friburgo è una città relativamente piccola, facile da girare a piedi. Il consiglio è quello di trovare un alloggio nel centro storico della città. Sono qui infatti che si trovano la maggior parte dei negozi, ristoranti, café e attrazioni turistiche. Per chi è in cerca di una posizione più isolata e ama la natura, si trovano campeggi in ottime posizioni, che offrono un soggiorno alternativo e naturalistico. Una via di mezzo, può essere una sistemazione nei pressi di una delle tante aree verdi nei sobborghi cittadini.

hotelAlloggi a Friburgo

Come arrivare a Friburgo

Friburgo si trova all’interno della rete del sistema ferroviario europeo. Per cui ad esempio da Francoforte, si arriva con un treno rapido in due ore in città. Lo scalo aeroportuale più vicino è l’Euroairport Basel-Mulhouse-Freiburg, che dista dalla città circa un’ora di autobus. Dall’Italia ci sono voli diretti da Pisa, Roma Fiumicino, Napoli e Venezia con Easyjet, spesso a tariffe davvero vantaggiose.

Mappa

Cerchi un alloggio in zona Friburgo?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Friburgo
Mostrami i prezzi