Passau

Volete metter piede dov'è stato Neil Armstrong? Non serve andare sulla luna: la città tedesca di Passau, sul confine con l'Austria, è ben più vicina!

Due sono le peculiarità di Passau (chiamata anche Passavia in italiano), città della Baviera sud-est quasi al confine con l’Austria: le crociere sul Danubio e la via ciclabile Passau-Vienna. Poi c’è Neil Armstrong, the moon man, ma questa è una storia che in pochi conoscono.

La sua incantevole posizione sulla confluenza di Danubio, Ilz e Inn (che la ha guadagnato il nome di Città dei Tre Fiumi) è uno dei motivi principali del suo fascino di questa città dove strade ciottolate, vicoli e archi medievali convivono fianco a fianco con chiese barocche e signorili dimore di eleganza patrizia.

In passato Passau fu un centro di importanti commerci, soprattutto del sale. Oggi gli affari li fanno i proprietari di barche turistiche e di hotel e b&b lungo il percorso ciclabile.

Facile da raggiungere in auto, è una meta ideale per i fautori della mobilità sostenibile che grazie alle piste ciclabili e agli eccellenti collegamenti ferroviari potranno spostarsi senza alcun problema e in tutta sicurezza, lasciando scorrere davanti agli occhi un meraviglioso paesaggio.

Ciclabile Passau Vienna

La città di Passau è nota soprattutto come punto di partenza di una pista ciclabile che collega la Germania alla capitale dell’Austria.

La ciclabile Passau-Vienna, uno dei percorsi cicloturistici più famosi d’Europa, è un’affascinante itinerario di oltre 300 km che tocca città importanti come Passau, Linz e Vienna e attraversa villaggi caratteristici, paesini rurali, cittadine ricche di storia ma soprattutto prati, foreste e boschi, (quasi) sempre con il fiume a lato come fidato compagno di viaggio che indica la via giusta da percorrere.

Si stima che siano 60.000 i cicloturisti che ogni anno effettuano l’intero percorso, ma la cifra sale di più del doppio se si considerano coloro che ne percorrono solo un tratto: circa 185.000 da Linz a Vienna, più di 400.000 tra Tulln e Vienna. Il tratto meno trafficato è proprio quello da Passau a Linz.

Parte del successo della ciclabile Passau-Vienna è certamente dovuto alle bellezze paesaggistiche e culturali di cui è ricchissimo il percorso, ma non avrebbe mai potuto raggiungere tali proporzioni senza l’ingente investimento da parte delle due nazioni interessate, Germania e Austria.

Grazie a una accorta politica di promozione turistica, alla ciclabile viene riservata una continua manuntenzione che la rende pressoché impeccabile.

Percorrere la ciclabile Passau-Vienna è un’esperienza alla portata di tutti, dal cicloturista esperto a chi non ha mai affrontato un viaggio in bicicletta, comprese famiglie con bimbi piccoli. Il percorso si snoda su un terreno perlopiù asfaltato con brevi tratti di sterrato e presenta pochi dislivelli. Di per sé già piuttosto facile, è stato reso accessibile davvero a tutti con il diffondersi delle e-bike.

La segnaletica è precisa, rendendo pressoché impossibile perdersi lungo il percorso. Circa il 50% della ciclabile è affiancata dalla linea ferroviaria, per cui chi non se la sente o non ha tempo di percorrerla tutta può crearsi un itinerario ad hoc su misura del proprio livello di fitness e dei giorni disponibili: basta prendere il treno nel punto in cui si decide di smettere di pedalare!

Cosa vedere a Passau

Prima di montare in sella alla vostra bici in direzione Vienna dedicate un pomeriggio o più alla visita della città di Passau.

Il centro storico è racchiuso entro una penisola formata dai fiumi Ilz e Inn che si gettano nel Danubio: è un mix affascinante di atmosfere medievali e una signorile eleganza che ricorda un po’ Venezia. La punta della penisola, chiamata Dreiflusseck, è un luogo particolarmente suggestivo.

Passeggiando per il centro avrete la sensazione di avere un corso d’acqua sempre a due passi perché tutte le vie ciottolate scendono dalla collina al fiume. Se volete fare shopping la zona migliore è la via pedonale Ludwigstrasse.

Una delle attrazioni più famose della città è Veste Oberhas, una fortezza difensiva costruita nel 1219 da cui è possibile godere di una splendida vista su Passau e le aree verdi nei dintorni. Uno dei bastioni ospita il Oberhausmuseum, un interessante museo di storia locale.

Altre attrazioni da non perdere a Passau sono:

Birrerie e birrifici di Passau

Un altro motivo per cui la città di Passau è famosa riguarda la sua lunga tradizione brassicola. Si potrebbe obiettare che ovunque in Germania ci sono birrerie e birrifici interessanti, ma Passau è stata uno dei più importanti centri della produzione di birra tedesca.

Oggi il numero di birrifici ancora funzionanti in città si è notevolmente ridotto (si contano quattro sopravvissuti: Innstadt Brauerei, Hacklberg Brauerei, Andorfer Brauerei e quello probabilmente più famoso ovvero Löwenbräu), ma è comunque piacevole gustare una birra locale in uno dei graziosi biergarten all’aperto della città o magari in una tradizionale birreria con vista sul fiume.

Dove dormire a Passau

La popolarità della ciclabile Passau-Vienna ha fatto lievitare l’offerta alberghiera della città di Passau, con soluzioni per tutti i gusti e tutte le tasche.

Potrete scegliere tra deliziosi hotel ospitati all’interno di edifici storici o strutture di moderna concezione dotate di tutti i servizi, b&b dal buon rapporto qualità/prezzo ed economici ostelli (alcuni anche con stanze famiglia).

Quasi tutti gli hotel di Passau sono bike-friendly, ma non datelo per scontato: meglio accertarsene prima di prenotare.

Come raggiungere Passau

La città di Passau gode di ottimi collegamenti stradali e ferroviari con le principali località della Germania meridionale (e non solo) e con l’Austria.

Chi arriva in auto dall’Italia la può raggiungere percorrendo l’autostrada A3 (che diventa A8 in territorio austriaco. Calcolate un po’ più di sette ore da Milano e sei da Venezia.

Anche il treno è un’ottima soluzione. Frequenti treni espressi e alta velocità collegano Passau a importanti città come Monaco, Francoforte, Norimberga e naturalmente Linz e Vienna (quest’ultima a sua volta collegata all’Italia del nord da treni diretti), mentre con i treni regionali è possibile raggiungere le località più belle della Baviera.

L‘aeroporto più vicino è quello di Linz, che però ha pochi voli internazionali; se volete viaggiare in aereo meglio volare su Monaco di Baviera o Norimberga: quest’ultima città, seppur piuttosto distante, è ben collegata via treno.

Dove si trova Passau

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.7 su 22 voti

Località nei dintorni

Condividi