Garmisch-Partenkirchen

Perdetevi tra le strade del centro di Garmisch-Partenkirchen, con le sue case affrescate, e salite sullo Zugspitze, la vetta più alta di tutta la Germania.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Cerca

Garmisch-Partenkirchen, o GaPa come la chiamano affettuosamente gli abitanti del posto, è un comune dell’Alta Baviera (e quindi situato all’estremità sud, sul confine con l’Austria) situato ad un’altitudine di circa 700 metri sul livello del mare. Abitato da poco meno di 30 mila abitanti, nacque dalla fusione dei due comuni di Garmisch e Partenkirchen negli anni Trenta del secolo scorso.

Oggi, Garmisch-Partenkirchen rappresenta una perfetta gita di un giorno per chi visita il sud della Germania: una cittadina davvero deliziosa, fatta di casette di legno riccamente affrescate e balconi in fiore, circondata da un panorama fiabesco. Per gli appassionati di sport invernali, però, Garmisch-Partenkirchen è molto di più di un “semplice” villaggio da cartolina in perfetto stile bavarese: qui infatti si trova un’importante stazione sciistica, che ospita regolarmente una gara della Coppa del Mondo FIS di sci, e che ha ospitato in passato le Olimpiadi del 1936 e i mondiali di sci nel 1978 e nel 2011. Inoltre, ogni 1 gennaio si tiene una gara di salto con gli sci sul famoso trampolino Grosse Olympiaschanze, valida anche per la coppa del Mondo.

Cosa vedere a Garmisch-Partenkirchen

Dopo un’immancabile passeggiata nel centro, camminando in lungo e in largo per fotografare quante più case affrescate riuscirete a trovare, visitate poi le bellezze storiche e naturali nei dintorni. Scoprirete che c’è davvero tanto da vedere in zona: potrete prenderla come scusa per ritornarci una seconda volta!

Centro storico

L’attrazione principale di Garmisch-Partenkirchen dal punto di vista turistico è il suo bellissimo centro storico. Piuttosto compatto, si gira piacevolmente a piedi. Non troverete mura di cinta medievali, cattedrali gotiche o statue imponenti, ma sarà l’ambientazione generale a farvi innamorare della cittadina.

Passeggiando infatti troverete innumerevoli occasioni per scattare splendide foto, andando alla ricerca delle tantissime case decorate e perdendovi tra i vicoli. Immancabile una sosta shopping in uno dei tanti negozi di artigianato locale, così come una pausa in una caffetteria, per gustarsi i dolci tipici bavaresi accompagnati da un tipico caffè del posto; se da buoni italiani non vi piace il caffè tedesco, c’è sempre l’opzione alternativa di bere una birra!

Partnachklamm

Dopo l’esplorazione del centro storico di Garmisch-Partenkirchen recatevi alla scoperta del difficilmente pronunciabile Partnachklamm, una sorta di canyon scavato dal fiume Partnach che scorre nella valle del Reintal vicino alla città. Scoprirete un posto magico che si estende per una lunghezza di circa 700 metri, e che ha una profondità di ben 80 metri.

Il luogo è una meta turistica sin dai primi del Novecento, sia d’estate che d’inverno. E’ aperto tutti i giorni, sebbene dalle 8.00 alle 18.00 in estate e dalle 9.00 alle 17.00 d’inverno sia soggetto al pagamento di un biglietto d’ingresso. Al di fuori di questi orari la gola resta comunque aperta, ma la visita non è sorvegliata ed è dunque a rischio e pericolo dei turisti. Eccezionalmente, specie in inverno durante le grandi nevicate o in primavera quando la neve si scioglie, il Partnachklamm viene chiuso per garantire la sicurezza dei visitatori.

Zugspitze

Con i suoi 2962 metri di altitudine, la montagna più alta della Germania vi dà il benvenuto a pochi chilometri dal centro di Garmisch-Partenkirchen. E’ lo Zugspitze, che delimita anche il confine tra Germania e Austria.

Per arrivare sulla sua sommità, i più avventurosi potranno percorrere sentieri di alta montagna o arrampicarsi su una delle sue pareti, mentre tutti gli altri potranno godersi lo splendido panorama utilizzando una delle tre funivie che portano fino in vetta. La più famosa è la Tiroler Zugspitzbahn, ed è anche la più antica in quanto fu aperta nel luglio 1926. Rimodernata negli anni Novanta del secolo scorso, compie l’ascesa in dieci minuti, con un dislivello totale di oltre 1700 metri. La curiosità è che si trova su suolo austriaco, ma questo non rappresenta certo un problema per i cittadini dell’Unione Europea.

A essa si affianca il Bayerische Zugspitzbahn, un treno a cremagliera che parte dal centro di Garmisch-Partenkirchen ed arriva fino allo Zugspitzplatt, un altopiano che si trova a circa 2000 metri di quota sotto la vetta, percorrendo il fianco nord della montagna. Da qui è possibile prendere una funivia che porta fino allo Schneefernerhaus, un edificio costruito sul fianco della montagna che fino al 1999 era un hotel, oggi trasformato in stazione meteorologica e ambientale.

Il terzo e ultimo impianto di risalita che conduce fino in vetta è la Seilbahn Zugspitze, che parte dal lago Eibsee e conduce fino alla cima. Attualmente detiene il record mondiale di lunghezza del tragitto tra due piloni, con oltre 3200 metri. La sua costruzione ebbe inizio nel 2015 e venne inaugurata nel dicembre 2017; prima di essa era operativa la vecchia cabinovia Eibsee, risalente agli anni Sessanta.

Königshaus am Schachen

La Königshaus am Schachen, in italiano “casa del Re sullo Schachen”, è una villa su due piani situata a circa 10 chilometri da Garmisch-Partenkirchen, in direzione sud. Fu costruita da Ludovico II di Baviera, che fu colui che commissionò, tra gli altri, il castello di Neuschwanstein e il palazzo Linderhof.

Dalla Königshaus si ammira una bellissima vista sulle montagne circostanti; la si raggiunge in due modi, ossia percorrendo una strada di montagna di 10 chilometri, oppure una camminata di tre ore, partendo o dallo Schloss Elmau, o dal centro di Garmisch-Partenkirchen. La camminata è faticosa ma le viste sullo Zugspitze ripagano ampiamente lo sforzo.

Giunti a destinazione, potete visitarla dall’interno soltanto prendendo parte ad un tour guidato, che si tiene ogni giorno da giugno a inizio ottobre alle 11:00, alle 13:00, alle 14:00 e alle 15:00.

A fianco della villa si trova lo Alpengarten auf dem Schachen, un giardino botanico alpino che si estende per circa un ettaro. Con la sua altitudine di circa 2000 metri, contiene oltre 1000 specie di piante di montagna le cui origini spaziano dalle Alpi all’Himalaya. Il giardino è aperto durante l’estate tutti i giorni, dalle 8.00 del mattino alle 17.00, e il costo del biglietto è irrisorio.

Sciare a Garmisch-Partenkirchen

Se siete appassionati di sci in vacanza a Garmisch-Partenkirchen, avrete la possibilità di sciare su due comprensori: lo Zugspitze e il Garmisch-Classic.

Garmisch-Classic

Non distanti dal centro di Garmisch-Partenkirchen troverete ad attendervi gli impianti di risalita per il Garmisch-Classic, un comprensorio di medie dimensioni composto da 40 chilometri di piste, suddivise il 12 chilometri di piste blu, 18 chilometri di piste rosse e 10 chilometri di piste nere. In tutto ci sono 18 impianti di risalita, composti da 4 seggiovie, 7 skilift, due funivie e due telecabine. Inoltre, troverete 2 tappeti che servono il campo scuola e una manovia.

La stagione generalmente va da metà dicembre all’inizio di aprile, con le piste che aprono dalle 08:30 del mattino e chiudono alle 16:30.

Zugspitze

Il secondo dei comprensori sciistici di Garmisch-Partenkirchen prende il nome di Zugspitze, proprio come la montagna su cui si snodano le sue piste. Qui la stagione invernale inizia tipicamente il 1 dicembre e termina il 1 maggio, molto tardi rispetto al normale poichè si scia sul ghiacciaio.

Gli impianti di risalita sono operativi dalle 8.30 del mattino alle 16.45. In tutto sono 8, di cui 4 skilift, 2 seggiovie, due funivie e il treno a cremagliera. I chilometri di piste sono 20, suddivise in maniera piuttosto equa tra rosse e blu. Essendo lo Zugspitze la vetta più alta di Germania, va da sè che le piste del comprensorio sono le più elevate in termini di altitudine di tutto il paese.

Dove dormire a Garmisch-Partenkirchen

Se siete arrivati a Garmisch-Partenkirchen per sciare, vi consigliamo fortemente di alloggiare vicino agli impianti di risalita, per poter uscire dall’albergo sci ai piedi ed entrare subito nel vivo della vostra giornata di sci. Gli impianti che portano in quota sono la Kreuzeckbahn, la Alpspitzbahn e la Hausbergbahn, quest’ultima situata vicino al centro città.

In alternativa, se vi trovate a Garmisch-Partenkirchen fuori stagione oppure non vi interessa lo sci, alloggiate in centro o negli immediati dintorni, per godervi al massimo la vostra esperienza bavarese fatta di case tipicamente decorate e fiori ai balconi. Ci sono alloggi per tutti i gusti e per tutte le tasche, dagli hotel a cinque stelle ai piccoli appartamenti, passando per soluzioni intermedie come bed and breakfast e residence. Lo standard è mediamente elevato, pertanto non abbiate il timore di trovarvi in una struttura che manchi delle comodità necessarie.

Cerca
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Garmisch-Partenkirchen

Hotel
HYPERION Hotel Garmisch
Garmisch-Partenkirchen - Alpspitzstrasse 12Misure sanitarie extra
8.4Ottimo 3.702 recensioni
Prenota ora
Hotel
Hotel Königshof
Garmisch-Partenkirchen - St.-Martin-Straße 4Misure sanitarie extra
7.6Buono 2.749 recensioni
Prenota ora
Hotel
Dorint Sporthotel Garmisch-Partenkirchen
Garmisch-Partenkirchen - Mittenwalder Str. 59Misure sanitarie extra
7.8Buono 2.371 recensioni
Prenota ora
Vedi tutti gli alloggi

Come arrivare a Garmisch-Partenkirchen

L’aeroporto di Monaco di Baviera è lo scalo tedesco più vicino a Garmisch-Partenkirchen. Tuttavia proprio vicino non è, poichè si trova a quasi 140 chilometri di distanza, e si raggiunge con circa un’ora e mezzo di viaggio in auto. Il centro di Monaco dista invece circa un’ora e circa 90 chilometri, attraverso la strada A95 che passa per la bucolica zona del sud della Baviera.

Tecnicamente Garmisch-Partenkirchen si raggiunge in aereo comodamente da Innsbruck, proseguendo poi per circa 60 chilometri, ma la città austriaca non è collegata con voli diretti dall’Italia.

Valutate però di raggiungerla in macchina: dista meno di 6 ore di auto da Milano, imboccando prima l’autostrada A4 e poi deviando sull’autostrada A22 del Brennero a Verona, quindi proseguendo verso Trento, Bolzano e Innsbruck.

Da Venezia impiegherete circa 5 ore, sempre arrivando prima a Verona e poi deviando verso nord con l’autostrada del Brennero. Per le altre città italiane, da Firenze ci vogliono circa 6 ore, da Bologna 5 ore, mentre da Roma ne occorrono 9: in questo caso forse conviene volare su Monaco e poi proseguire con un’auto a noleggio.

Meteo Garmisch-Partenkirchen

Che tempo fa a Garmisch-Partenkirchen? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Garmisch-Partenkirchen nei prossimi giorni.

lunedì 15
15°
martedì 16
mercoledì 17
-0°
giovedì 18
-0°
venerdì 19
-0°
sabato 20
-0°

Dove si trova Garmisch-Partenkirchen

Garmisch-Partenkirchen si trova in Alta Baviera, non lontana dal confine con l'Austria, ai piedi della montagna dello Zugspitze.

Località nei dintorni