Mannheim

Un centro storico dalla bizzarra forma a scacchiera, un attivissimo porto, ampie aree verdi, quartieri trendy: sono tanti i motivi per visitare Mannheim.

Forse il nome di Mannheim non vi dice granché, eppure questa città di medie-dimensioni nella Germania sud ovest vanta il secondo porto fluviale più importante della Germania. A soli 20 km dalla deliziosa cittadina di Heidelberg, una popolare meta turistica, raramente viene inserita nei programmi di viaggio dei visitatori stranieri.

Mannheim è però una città piuttosto singolare, perfetta per una vacanza di qualche giorno, come city break o come tappa di un itinerario nella Germania meridionale.

Situata alla confluenza dei fiumi Reno e Nickar, prima della Seconda Guerra Mondiale era una perla barocca. Quasi tutti i suoi più bei palazzi sono stati distrutti e solo alcuni ricostruiti; ciò che rimane del passato è la sua curiosa urbanistica a scacchiera.

Oggi Mannheim è una città moderna, con un’alta qualità della vita e molto piacevole da visitare grazie all’assenza di grandi folle e a un gran numero di aree verdi. Ricchissima di attrazioni culturali e facile da girare a piedi, è una valida alternativa a città tedesche ben più famose.

La città scacchiera

Mannheim
Una vista dall’alto di Mannheim

L’urbanistica di Mannheim è davvero bizzarra ed ha contribuito a suscitare l’interesse di un numero crescente di visitatori.

Il centro, dalla forma vagamente a semicerchio, è un reticolato di vie parallele e perpendicolari i cui punti di unione formano dei quadrati, in modo simile ad una scacchiera In totale sono 144 i quadrati in cui è suddiviso il centro di Mannheim, contraddistinti da una lettera e un numero. Le vie non hanno nome e per trovare un indirizzo ci si orienta con numeri e lettere dei vari quadrati.

Questa organizzazione che ricorda un po’ quella di Manhattan a New York si deve al principe elettore Federico IV che nel 1606 fondò l’attuale città di Mannheim. Per l’impianto urbanistico della città voleva qualcosa di funzionale alle esigenze militari ma che riflettesse al tempo stesso l’ideale di bellezza rinascimentale: la forma a scacchiera era quella che meglio rispondeva a questo suo desiderio.

Cosa vedere a Mannheim

Castello Mannheim
Il Castello di Mannheim

Il cuore pulsante della vita cittadina di Mannheim è Marktplatz, la piazza del mercato, su cui si affaccia il Vecchio Municipio. Nelle giornate di martedì, giovedì e sabato la piazza si colora di vivaci bancarelle che vendono frutta e verdure fresche e specialità culinarie da tutto il mondo.

Il punto di ritrovo più popolare per gli abitanti di Mannheim è però un’altra piazza, Paradeplatz, da cui si diramano le principali vie dello shopping. La piazza sorge sopra a un bunker che viene aperto ai visitatori solo in alcune particolari occasioni.

La piazza più elegante è probabilmente Friedrichsplatz, dove si trova una delle attrazioni più famose della città: la Wasserturm (Torre dell’acqua). È un capolavoro art nouveau, circondato da fontane e romantici vialetti che ben si prestano per i servizi fotografici dei matrimoni.

A dicembre attorno alla Wasserturm si tiene un suggestivo mercatino di Natale, amatissimo dagli abitanti di Mannheim.

Atmosfere romantiche si respirano anche al sontuoso Castello Barocco, il più grande palazzo barocco in Germania, costruito nella prima metà del Settecento. Potrete ammirarne l’elegante facciata dal cortile esterno oppure entrare per vedere con i vostri occhi le sontuose sale e la chiesa del palazzo.

Se il tempo ve lo consente, fate una passeggiata nell’area dell’attivissimo porto per ammirare il viavai di barche in entrate e in uscita, magari sorseggiando un drink nei bar sulla riva oppure concedetevi una gita in barca sul fiume.

Per le vostre serate invece l’indirizzo giusto è Jungbusch, il quartiere trendy della città che ricorda un po’ un angolo di Berlino. Ex area portuale degradata, oggi è IL punto di ritrovo per i creativi e i giovani professionisti di tutta la città: ricchissimo di locali aperti fino a tardi, è la zona ideale per chi vuole vivere la vita notturna di Mannheim.

Altre attrazioni da non perdere a Mannheim

Luisenpark Mannheim
Il Luisenpark a Mannheim

Se vi resta tempo per visitare altre attrazioni ecco qualche suggerimento:

Dove dormire a Mannheim

Per essere una città non molto turistica, Mannheim può vantare un’offerta alberghiera molto varia. Si va da soluzioni economiche come ostelli con stanze famiglia, b&b in deliziose casette appena fuori dal centro o catene budget come Ibis a soluzioni più confortevoli e lussuose come moderni appartamenti vacanza, hotel business e catene internazionali di fascia medio-alta.

Nonostante questa varietà, la maggior parte degli hotel sono pensati per viaggiatori business e in occasioni di fiere ed eventi importanti è bene prenotare con largo anticipo.

Come raggiungere Mannheim

La città di Mannheim dispone di un city airport che però non è collegato all’Italia. Anche se non è possibile arrivare a Mannheim in aereo dall’Italia è comunque molto facile arrivare.

L’aeroporto di Baden-Baden, collegato all’Italia da voli diretti low cost, dista circa 100 km; da qui potete raggiungere Mannheim con un’auto a noleggio oppure con un autobus della compagnia Hahn Express.

L‘aeroporto di Francoforte è un po’ più distante (circa 150 km), ma la scelta di voli in partenza dall’Italia è decisamente maggiore.

Dove si trova Mannheim

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.7 su 18 voti

Località nei dintorni

Condividi