Baden-Baden

Per rivivere le atmosfere sognanti di inizio Novecento visitate Baden-Baden, città termale del Baden-Wurttemberg iscritta nella lista dei patrimoni UNESCO.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Cerca

Baden-Baden è una città del Baden-Wurttemberg situata nella parte sud-ovest della Germania, vicinissima al confine francese e al bordo nord-ovest della Foresta Nera. Parte del patrimonio UNESCO sin dal 2021, essendo parte del sito transnazionale “Grandi città termali d’Europa” che comprende 11 città in Europa centrale e occidentale (tra cui anche la nostra Montecatini Terme), Baden-Baden è una nota destinazione termale sin dal tempo dei Romani.

La fama di Baden-Baden conobbe il suo apice nel Novecento, quando era una località termale frequentata dall’èlite locale. In seguito, specialmente dal secondo dopoguerra, la sua offerta turistica iniziò ad espandersi con numerose opzioni per gli appassionati di sport, con la costruzione di campi da tennis e da golf. Inoltre, nella vicina Iffezheim le corse di cavalli sono molto popolari, mentre nella campagna circostante ci sono numerosi sentieri per camminare o andare in mountain bike, e alcuni percorsi di alpinismo. Inoltre, d’inverno Baden-Baden è una destinazione sciistica poichè nei dintorni si trovano alcuni comprensori sciistici.

Cosa vedere a Baden-Baden

Baden-Baden è una città che si è sviluppata principalmente tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, con l’unico scopo di promuovere il turismo termale. Pertanto, non troverete mura medievali o cattedrali gotiche, bensì parchi, stabilimenti termali e tanta eleganza.

Kurhaus

La Kurhaus di Baden-Baden è un edificio a utilizzo misto, che comprende una spa, un casinò e un centro congressi. Costruito all’inizio dell’Ottocento, conobbe un grande sviluppo attorno al 1835, quando in Francia venne vietato il gioco d’azzardo. Oggi, la Kurhaus ospita eventi internazionali, congressi e summit, tra cui la cena all’interno della Florentiner Saal del meeting Strasburgo-Kehl 2009 della NATO, dove presero parte numerosi capi di stato e capi del governo internazionali.

Friedrichsbad

Un’altra tra le spa più importanti di Baden-Baden è la Friedrichsbad, ospitata all’interno di un edificio in stile neo-rinascimentale costruito tra il 1869 e il 1877 per mano dell’architetto Karl Dernfeld. Le acque termali che alimentano la Friedrichsbad hanno la loro sorgente nei pressi della collina Florentinerberg, ad una profondità variabile tra 1200 e 1800 metri. L’acqua arriva alla superficie ad una temperatura variabile tra 56 e 68 gradi. E’ possibile sfruttare le proprietà curative di quest’acqua ricca di cloro e sodio, oppure godersi massaggi e relax all’interno del centro benessere.

Lichtentaler Allee

Il Lichtentaler Allee è un parco storico che si estende principalmente lungo un viale lungo 2,3 chilometri sulla riva occidentale del fiume Oos. Questo viale, che originariamente era una strada che collegava il mercato cittadino e il monastero Lichtenthal, fu sviluppato tra il 1850 e il 1870 grazie alla presenza del casinò Benazet; in questo arco di tempo vennero piantati alberi, arbusti e siepi, tanto che oggi il Lichtentaler Allee continene oltre 300 tipi di piante native ed esotiche.

Il parco è aperto tutti i giorni, e l’accesso è gratuito.

Museo Fabergé

Il museo Fabergé è dedicato agli oggetti fatti dal celebre marchio di gioielli russo. Aperto dal collezionista di arte russo Alexander Ivanov il 9 maggio 2009, oggi è di proprietà dell’azienda privata Fabergè Museum GmbH.

La collezione contiene numerosi oggetti Fabergè, così come una serie di falsi d’autore, i cosidetti Fauxbergè, incluse numerose uova – il pezzo iconico del marchio. Secondo il fondatore Ivanov, i lavori per aprire il museo sono costati 17 milioni di euro, compreso 1 milione di euro per il sistema di sicurezza. Ha scelto di aprire il museo a Baden-Baden perchè, secondo il suo punto di vista, è tranquilla e carina, nel cuore d’Europa vicina a Francia e Svizzera, un luogo frequentato da gente ricca e storicamente uno dei resort più popolari per i russi.

Neues Schloss

Il Neues Schloss, ossia il “castello nuovo”, è un castello situato sulla collina di Florentinerberg, e fu la sede del Margraviato del Baden dal XV al XVII secolo. Il Neues Schloss fu ricostruito ed esteso numerose volte nel corso della sua storia; oggi è di proprietà del gruppo di investitori del Kuwait Al Hassawi che hanno l’obiettivo di convertirlo in un hotel di lusso.

Essendo proprietà privata, purtroppo non è possibile visitare il castello o i suoi giardini, tuttavia è fortemente consigliata la salita fino alla terrazza di fronte al castello, dove si possono ammirare bellissime viste di Baden-Baden.

Monte Merkur

Il monte Merkur delimita il territorio comunale di Baden-Baden, e lo si raggiunge tramite una corsa di poco più di un chilometro in funiculare, la Merkurbergbahn, aperta nel 1913. Sulla vetta del monte Merkur si trova la Merkur Tower, una torre di osservazione sulla cui cima si trova una bella terrazza panoramica.

La Foresta Nera

La Foresta Nera, Schwarzwald in tedesco, è una grossa foresta tedesca che si espande sul territorio del Baden-Wurttemberg. E’ un luogo magico, fatto di paesini che sembrano usciti da una favola e paesaggi pittoreschi che alla classica foresta alternano fiumi e laghi. E’ possibile visitarne alcune zone a piedi o in mountain bike tramite sentieri segnalati, ed è possibile ovviamente spostarsi da un luogo all’altro anche in auto. All’interno del territorio della Foresta Nera sono due parchi naturali e un parco nazionale.

Durante l’esplorazione della Foresta Nera verrete a contatto con aree principalmente rurali, perlopiù piccoli villaggi dove le tradizioni sono ancora forti, come ad esempio quella del costume tradizionale Tracht, indossato soprattutto per le feste, o il cappello Bollenhut. Molto attivo anche l’artigianato, specialmente quello che ha a che fare con l’intaglio del legno. Molto famosi gli orologi a cucù, diffusi ormai in tutta la Germania.

Tra le attrazioni turistiche più frequentate ci sono i laghi Titisee e Schluchsee, dove è possibile anche praticare windsurf, il museo all’aperto di Vogtsbauernhof, dove è possibile ripercorrere all’indietro la storia della gente che originariamente abitava questi luoghi, e numerose città termali, tra cui appunto Baden-Baden.

Sciare a Baden-Baden

Baden-Baden si presta bene anche agli sport invernali, tuttavia i comprensori sciistici non si trovano in città ma nei dintorni. Sono molto piccoli, ma se amate lo sci e vi trovate in zona d’inverno, perchè non sfruttarli?

A pochi chilometri in direzione sud si trovano Mehliskopf e Hundseck, mentre verso est avrete la possibilità di sciare sulle piste di Enzklosterle, Kaltenbronn, Gaistal/Talwiese e Dobel. Tutti i comprensori dispongono di pochi chilometri di piste, e non sono l’ideale per gli sciatori esperti, soprattutto a causa delle altitutini, mai troppo elevate. Tuttavia sapranno comunque soddisfare la vostra voglia di sci.

Mehliskopf è anche dotata di una pista da bob, aperta durante i weekend e le festività invernali dalle 10 del mattino alle 4 di pomeriggio.

Dove dormire a Baden-Baden

Lo sviluppo turistico di Baden-Baden coincise con l’espandersi dell’attività termale all’inizio del Novecento, e quindi le strutture ricettive sono perlopiù eleganti hotel a 4 stelle dall’atmosfera classica. Vi consigliamo di soggiornare in uno di essi, si trovano quasi tutti nei pressi del centro cittadino, ed avrete tutte le comodità garantite: molti di questi hotel hanno un parco privato, una spa o una piscina, e un parcheggio.

Se volete risparmiare qualcosa provate ad allontanarvi dal centro, o di scegliere strutture private come guest house, appartamenti o bed and breakfast.

Cerca
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Hotel consigliati a Baden-Baden

Hotel
Holiday Inn Express Baden-Baden, an IHG Hotel
Baden-Baden - Lange Straße 93Misure sanitarie extra
8.0Ottimo 3.354 recensioni
Prenota ora
Hotel
Hotel Quellenhof
Baden-Baden - Sophienstr.27-29Misure sanitarie extra
8.0Ottimo 2.885 recensioni
Prenota ora
Hotel
Hotel am Friedrichsbad
Baden-Baden - Gernsbacher Straße 31Misure sanitarie extra
7.3Buono 2.469 recensioni
Prenota ora
Vedi tutti gli alloggi

Come arrivare a Baden-Baden

Baden-Baden è dotata di un aeroporto internazionale che divide con Karlsruhe, situato a 12 chilometri dal centro cittadino. Tuttavia, è piccolo e utilizzato principalmente dalle compagnie charter che collegano in estate la zona con la costa turca o con le isole greche e spagnole. Ci sono però alcuni voli di linea operati da Ryanair e Wizz Air, e pertanto è possibile che ci siano delle connessioni dirette con gli aeroporti italiani.

In alternativa, Baden-Baden si raggiunge comodamente da Stoccarda, con un viaggio di poco più di un’ora lungo le autostrade A8 e A5. Da Stoccarda ci si arriva anche con i mezzi pubblici, come l’autobus Flixbus oppure il treno. In questo caso, conviene arrivare fino a Karlsruhe con l’intercity e proseguire fino a Baden-Baden con i treni regionali.

Meteo Baden-Baden

Che tempo fa a Baden-Baden? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Baden-Baden nei prossimi giorni.

lunedì 15
16°
martedì 16
mercoledì 17
11°
giovedì 18
venerdì 19
-0°
sabato 20

Dove si trova Baden-Baden

Baden-Baden si trova all'estremità occidentale della Germania, vicinissima al confine francese. La città tedesca più vicina è Stoccarda, a circa 50km a est.

Approfondimenti su Baden-Baden

Voli per Baden-Baden

Voli per Baden-Baden

Raggiungere la Foresta Nera è facile ed economico: i voli per l'aeroporto di Baden-Baden sono diversi, grazie soprattutto alle compagnie lowcost.
Aeroporto di Baden-Baden

Aeroporto di Baden-Baden

Tutte le informazioni utili sull'Aeroporto di Baden-Baden: orari voli, transfer dall'aeroporto al centro e gli hotel nei dintorni.

Località nei dintorni